Toscana: 89mila “Neet”, un aiuto arriva dal servizio civile

Tra il 2011 e il 2016 nove mila i giovani coinvolti

servizio civile
Share

TOSCANA – Sono 89mila i giovani toscani tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano, una generazione che subisce troppo spesso la mancanza di motivazioni e di ambizioni a causa della precarietà del lavoro e dell’alto tasso di disoccupazione. Il Cesvot (Centro Servizi Volontariato Toscana) ha effettuato una ricerca dal titolo “Capire il cambiamento. Giovani e partecipazione” promossa e pubblicata nella collana “I Quaderni” e realizzata da Andrea Salvini e Irene Psaroudakis dell’Università di Pisa con l’obiettivo di studiare il ruolo del volontariato come forma per combattere i cosiddetti Neet. I dati verranno presentati nel corso di un convegno dal titolo “Giovani in transito. Le nuove frontiere del volontariato giovanile” che si svolgerà a Firenze venerdì 20 ottobre, alle ore 15.30, presso l’Auditorium Al Duomo (via Cerretani 54r).

La ricerca e il convegno promossi da Cesvot si inseriscono nel progetto “Co.Genera. Connessioni Generative”, promosso da Giovanisì e gestito da Cesvot all’interno di un accordo di collaborazione tra Regione Toscana e Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. I dati Istat dicono che nel nostro Paese la propensione al volontariato è andata aumentando del 40% dal 1993 al 2016 nei giovani tra i 14 e i 17 anni, del 44% nella fascia di età tra i 18 e i 19 anni, e del 37% per i giovani di età compresa tra i 20 e i 24 anni di età.

Il volontariato dunque ha nei confronti di giovani e giovanissimi ha una sua capacità di attrazione e può rappresentare uno straordinario volano di formazione, crescita personale e partecipazione, in particolare la diffusione del servizio civile e dell’alternanza scuola-lavoro. Dal 2001 al 2015 nel nostro Paese sono stati avviati al servizio civile 349.066 giovani. Solo in Toscana dal 2011 al 2016 circa 47mila giovani hanno partecipato ai bandi, il 60% delle ragazze e l’età media è 23 anni e mezzo, e di questi hanno intrapreso il servizio civile circa 9.700 giovani, con un’incidenza di 2 volontari ogni 100 ragazzi.

Per quanto riguarda invece l’alternanza scuola-lavoro, nell’anno scolastico 2015-2016 hanno partecipato a questa esperienza 652.641 giovani (su un totale di 1,4 milioni), di cui in Toscana il 53,4%. In particolare in Toscana l’anno scolastico 2015–2016 ha visto 342 scuole in alternanza (il 91,7%) per 2.140 progetti attivati.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*