“Torneremo a viaggiare”: i vincitori del concorso fotografico di Laviosa

Un racconto fatto di immagini dedicato al mondo delle balere

premio laviosa
I vincitori: Pietro Romeo e Ambra Montanari. Foto: S. Mazzinghi
Share

Pubblicato ore 14:20

  • di Sanda Mazzinghi

LIVORNO – Si chiamano Ambra Montanari e Pietro Romeo sono i vincitori del 4° concorso fotografico “Fotografia e mondo del lavoro” promosso dal Comune di Livorno e dalla Fondazione Carlo Laviosa dal titolo “Torneremo a viaggiare: il lavoro nel turismo fra tradizione e nuove forme di ospitalità”.

Ieri pomeriggio, 3 luglio, durante l’inaugurazione della mostra agli ex Granai di Villa Mimbelli, si è svolta anche la cerimonia di premiazione. I due ragazzi, Ambra Montanari di Reggio Emilia e Pietro Romeo siciliano ma residente a Bologna, hanno spodestato gli altri quattro finalisti: Giuliano Del Gatto, Nicolò Panzeri e Mattia Micheli, Marika Puicher, Daniele Stefanini.

I finalisti. Foto: S. Mazzinghi

“Siamo partiti dalle balere – piega Ambra Montanari – perché sono parte integrante della cultura emiliano-romagnola anche se è una parte della nostra cultura che è diventata un po’ più di nicchia. Durante una pausa caffè a un concorso di fotogiornalismo a Berlino, perché vivevamo tutti e due lì, ci siamo messi a parlare di progetti ed è venuto fuori che avevamo questo interesse comune, abbiamo deciso di lavorare insieme a questo progetto e di raccontare in modo un po’ nostalgico e con ammirazione quella che è una parte integrante della cultura emiliana soprattutto della terza età”.

Ai vincitori si portano a casa un premio in denaro di 4mila euro. Ma cosa faranno con questi soldi? “L’idea è di continuare con il progetto – dice Ambra – perché vorremmo farne un libro, quindi li reinvestiremo”. “Prendendo spunto da un lavoro di Gabriele Basilico – aggiunge Pietro – che nel ’78 ha cominciato proprio dall’architettura delle balere con un lavoro che si chiamava “Dancing in Emilia”, il nostro vorrebbe essere anche un omaggio a lui”.

Da sx: Pietro Starita (Laviosa), Simona Manfredini e Alessandro Paron (giuria). Foto: S. Mazzinghi

Ricordiamo che sono state inviate 341 foto e la giuria, dopo un’accurata e severa selezione, ne ha scelte per la mostra 125. Una giuria di altissimo livello composta da: presidente Letizia Battaglia; Federica Berzioli, direttore de Il Fotografo; Giacomo Bretzel, fotografo professionista; Maddalena Fossati, direttore di Condè Nast Traveller; Giovanni Laviosa, presidente della Fondazione Carlo Laviosa; Simone Lenzi, assessore alla cultura del Comune di Livorno; Angelo Loy, regista documentarista e presidente della Fondazione Giuseppe Loy; Carlo Lucarelli, AFI EFI EFIAP, delegato regionale FIAF per la Toscana. Coordinata da Simona Manfredini (Fondazione Carlo Laviosa) e Alessandro Paron (TST Art Gallery).

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*