“Spagna 82”, la magica estate dei Mondiali raccontata nel libro di Simone Fulciniti

Duecento pagine con le illustrazioni dell’artista Valentina Restivo

spagna 82
Simone Fulciniti con il suo libro
Share

Pubblicato ore 14:44

LIVORNO – In queste settimane si è parlato molto di calcio, meno di quello giocato, più di quello legato al cuore e ai sentimenti: due i nomi Maradona e Paolo Rossi. Entrambi protagonisti del Mondiale di Spagna 1982, uno dei Mondiali più belli di sempre soprattutto perché vide gli Azzurri aggiudicarsi l’ambito trofeo della Coppa del Mondo dopo una combattuta finale contro la Germania Ovest.

E proprio di quel Mondiale racconta il libro scritto dal giornalista e attore Simone Fulciniti, uscito in questi giorni per Erasmo Edizioni. Si intitola “Spagna 82“, un lavoro di oltre duecento pagine, arricchito da venti prestigiose illustrazioni dell’artista Valentina Restivo, che si divide idealmente in tre parti.

La prima dedicata ai ricordi personali dell’autore, all’epoca undicenne, mescolati con la cronaca superba di quei giorni di un’estate a tinte azzurre. Dall’opaco pareggio dell’esordio con la Polonia a Vigo, fino al tambureggiante successo contro la Germania Ovest nell’ormai mitico Santiago Bernabeu, a Madrid, l’11 luglio. Un salto salutare nel passato, per rivivere (o vivere per la prima volta), le emozioni che accompagnarono milioni di italiani, sensazioni mai sopite. Perché, per la gente, quello è il Mundial per eccellenza.

La seconda parte è composta da 26 racconti, che tra storia, aneddotica e leggenda, narrano alcuni momenti fondamentali di quel torneo: squadre, paesi, partite, giocatori, misteri, non soltanto di matrice prettamente calcistica.

L’ultimo settore è dedicato alle grandi interviste, raccolte dall’autore a corredo del testo. E parla Franco Selvaggi, campione del mondo senza giocare un solo minuto. Probabilmente l’ultima intervista rilasciata dal giornalista Gianni Mura, poche settimane prima della sua prematura scomparsa. Fulciniti ha raccolto anche i ricordi di Marino Bartoletti, altro grande protagonista di quella stagione, di Michele Plastino, che di quel mondiale realizzò un prezioso video documento, della “star” degli opinionisti di Radio Sportiva Stefano Cecchi, del regista cinematografico Massimiliano Bruno, e del giornalista Alessandro Guarducci. In coda c’è anche un regalo all’autore da parte del drammaturgo Francesco Niccolini.

“Un progetto che avevo in mente da sempre – spiega Simone Fulciniti – scrivere di un mondiale che ha segnato irrimediabilmente la mia esistenza. Cominciato cinque anni fa e poi riposto in un cassetto, i casi della vita mi hanno portato alla recente conclusione. E oggi arriva in libreria (e online) con mia somma soddisfazione. Per questo ringrazio la casa Editrice, Erasmo, che ormai da qualche anno da fiducia alle mie singolari proposte. E Valentina Restivo che, col suo magico tocco d’artista, ha reso il tutto imperdibile”.

Un libro adatto agli appassionati che potranno così ricordare quella bella estate, quelle “notti magiche” che ci hanno portato sulla vetta del mondo, ma anche a chi pur non avendo dimestichezza con fuorigioco, schemi, moviola e rigori, potrà conoscere i grandi protagonisti dell’82.

È possibile acquistare le ultime uscite delle Edizioni Erasmo e del Boccale, compreso il libro “Spagna 82”, presso le librerie cittadine, tra queste la Feltrinelli di via di Franco e Mondadori, via Magenta. Inoltre sono in vendita anche nelle edicole 4 Mori e lo Stregatto di via Malta 36. Si potranno acquistare anche on line oppure rivolgendosi direttamente alla casa Editrice Erasmo (Livorno – via Borra, 35, 3° p. – Palazzo Huigens, quartiere de La Venezia, cell. 3396376985 – Email: info@erasmolibri.it.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*