Dove si trova il centro? E il mare? Ecco le domande dei croceristi

Questionario ai commercianti di Livorno che si rapportano con i turisti

croceristi
  • di Valeria Cappelletti:

LIVORNO – Da “dove si trova il centro” a “come fare per raggiungere il mare” fino a “dove sono i servizi pubblici“. Ecco alcune delle richieste che fanno i turisti delle crociere quando giungono nella nostra città. Si tratta di un questionario svolto da Confeserenti e rivolto ai commercianti delle zone del centro, che si rapportato con i croceristi, presentano questa mattina in occasione dei risultati sul punto di accoglienza turistica allestito all’Alto Fondale (potete leggere l’articolo sul punto accoglienza clicca qui).

“Capita spesso che i turisti chiedano dove si trova il centro città e sono seduti in via della Madonna – ha detto Annalisa Coli di Confesercenti – forse perché si aspettano un borgo o una zona pedonale piuttosto ampia. È fondamentale poi che le informazioni sui mezzi pubblici siano comprensibili perché spesso i croceristi si trovano in difficoltà nel capire come raggiungere il mare, altra meta molto richiesta”.

Dai questionari emerge anche che i croceristi tendono a spendere molto nel mangiare, vanno alla ricerca di gadgets e che comprano meno nel settore dedicato a scarpe, borse e pelletteria. “Dobbiamo potenziare quelle che sono le nostre caratteristiche gastonomiche – ha proseguito Coli – invogliare i turisti ad assaggiare i piatti tipici, d’altra parte sono loro stessi che lo chiedono. In particolare è necessario lavorare per far sì che il Mercato Centrale, una delle mete consigliate dai centri informativi dell’Alto Fondale e di via Cogorano, offra punti dedicati alla somministrazione del cibo, al consumo in loco e non alla vedita perché i croceristi possono portare pochissime cose a bordo e solo se imballate in modo particolare”.

Così come per il mercato di piazza Cavallotti: “Bisogna pensare a qualcosa di particolare, magari a bicchieri contenenti frutta o verdura da far gustare sul posto. C’è molto da lavorare, ma sono fiduciosa” ha concluso Coli.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*