Ritrovamento di bocconi avvelenati? Come difendere i nostri amici a quattro zampe

Chiamare subito il numero 0586820420

Foto di María Fernanda Pérez da Pixabay
Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – C’è una domanda che si pongono soprattutto coloro che possiedono un cane o un gatto: cosa fare se si trovano dei bocconi avvelenati? Ecco cosa suggeriscono l’Amministrazione e l’ufficio comunale Tutela Animali: come prima cosa si raccomanda di rivolgersi alla Polizia Municipale, chiamando il numero 0586-820420, per chiedere l’immediato intervento sul posto affinché sia effettuata la verifica di quanto segnalato.

Il Comune, in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Locale con procedura di urgenza, attiverà dopo il campionamento del materiale, le attività di bonifica dell’area pubblica.

Si ricorda inoltre che il medico veterinario che si trovi a prestare soccorso ad un animale che presenta sintomi, con conseguente diagnosi di avvelenamento, provvederà alla segnalazione seguendo le procedure previste dalle norme vigenti.

Queste informazioni si sono rese necessarie a seguito di alcune recenti segnalazioni che hanno evidenziato il pericolo per gli amici a quattro zampe ad uscire in sicurezza.

L’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Garante degli Animali e la Cooperativa Il Melograno ha organizzato nello scorso mese di giugno, un apposito convegno dal titolo “Bocconi ed esche avvelenate in città: un convegno per definire la azioni di contrasto al fenomeno” aperto ai cittadini proprietari di cani e non, appositamente dedicato alle regole di primo soccorso all’animale vittima di intossicazione da esche e bocconi avvelenati.

Per maggiori informazioni, nei prossimi giorni saranno inserite nelle pagine “Tutela Animali” del sito del Comune di Livorno, le slides del convegno che potranno quindi essere consultate da tutti coloro che hanno bisogno di avere nozioni di base sull’argomento.

È importante ricordare a tutti i cittadini, di non collocare negli ambienti pubblici, in quanto vietato dalla legge, esche avvelenate per topi, scarafaggi ed altri tipi di veleni acquistati in modo autonomo e personale, in quanto rappresentano un grave rischio sia per gli animali domestici e selvatici che per l’ambiente, per l’uomo ed in particolare per i bambini.

Qualora si presentasse la necessità di effettuare un qualsiasi intervento di disinfestazione, i cittadini devono contattare l’Ufficio Ambiente del Comune di Livorno, indirizzo e-mail: rifiuti.igiene@comune.livorno.it, telefono 0586/820196-820232 il quale attiverà l’Azienda AAMPS che si occuperà di effettuare gli interventi nel pieno rispetto della salute delle persone, degli animali domestici e dell’ambiente, puntando prima di tutto sulla prevenzione ed in secondo luogo sulla lotta diretta agli infestanti mettendo in atto una procedura sanitaria adeguata e sicura.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*