Ripulito “Ciarle de Barrios”, il nobile gesto di due cittadini

Ringraziamenti e apprezzamenti dalle ragazze di Uovo alla Pop

Ciarle de Barrios il murale di Raem 13 è stato ripulito da due cittadini
Il murale ripulito. Foto: Valeria Cappelletti
Share
  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Ciarle de Barrios è stato ripulito, due pittori dall’animo gentile hanno deciso di riportare alle origini l’opera deturpata a metà ottobre.

Il murale, che aveva anticipato l’avvio del Festival Parete Aperta ideato dalle ragazze di Uovo alla Pop, era stato realizzato dall’artista Rame 13 (Ginevra Rame), che era stata in piazza San Marco.

Ieri, domenica 11 novembre, sulla pagina Facebook di Uovo alla Pop è comparso un post di ringraziamento da parte delle “uovas” verso i “due misteriosi pittori” che hanno riportato il murale alle origini, invitandoli in galleria per un incontro.

Tra i vari commenti apparsi sotto al post che si congratulavano con il gesto, è arrivato anche quello di uno dei due autori del “restyling”: Alessandro Bicchierini, subito ringraziato dalle ragazze.

“L’artefice di tutto non sono io – racconta –  ho solo dipinto una figura, tutto il resto è opera di un altro signore che ho incontrato sul luogo mentre stava già dipingendo. Sono abitante della zona ed ero dispiaciuto di tale scempio così quando sono passato sul luogo, essendo un pittore amatoriale, mi sono offerto di dare una mano”.

Anche l’artista Mart, fanno sapere da Uovo alla Pop, ha espresso la sua solidarietà, arricchendo il murale con un suo contributo: uno stencil che raffigura un bambino che trasforma un volgare disegno in un coniglietto.

Il vicesindaco Stella Sorgente e le “uovas” si erano subito mobilitate per dare via a una raccolta fondi per sistemare il murale dopo che era stato deturpato, ma non ce n’è stato bisogno grazie al nobile gesto di due cittadini che amano la loro città.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*