Moby Prince, le celebrazioni per non dimenticare

Sono passati 27 anni dalla tragedia in cui morirono 140 persone

moby prince
Il traghetto Moby Prince
Share

LIVORNO – 27 anni fa, al largo di Livorno, 140 persone morirono nell’incendio che colpì il traghetto Moby Prince, da allora, ogni 10 aprile la nostra città ricorda la tragedia con una serie di cerimonie commemorative promosse dalla Regione Toscana, dal Comune di Livorno, dalla Provincia di Livorno e dall’Associazione familiari delle vittime del Moby Prince.

Il programma

L’inizio delle celebrazioni è previsto per le ore 11 in Fortezza Nuova con la deposizione di una corona presso il Monumento in ricordo delle vittime, in tale occasione sarà scoperta anche la targaIl giardino della memoria”. Alle ore 12 in Cattedrale si svolgerà la funzione religiosa presieduta dal vescovo di Livorno Giusti.

Nel pomeriggio, alle ore 15, in Palazzo Civico nella Sala Consiliare il saluto del sindaco alle autorità e ai familiari delle vittime. Alle 17 si svolgerà il corteo che, da Piazza del Municipio arriverà fino al Porto (percorso: viale Avvalorati, piazza della Repubblica, via Grande, Porto Mediceo), alle 17.45, all’Andana degli Anelli verrà deposto un cuscino di rose del Presidente della Repubblica e una corona di alloro alla lapide commemorativa, seguirà la lettura dei nomi delle vittime e il lancio delle rose in mare. Infine alle 21.15 nella Chiesa di San Ferdinando, concerto a cura dell’Associazione Polifonica “G. Monaco” con la Petite Messe Solennelle di Gioachino Rossini.

Per la cerimonia delle ore 15 in sala consiliare è prevista la presenza di un numero massimo di cento persone; ovviamente sarà data la precedenza ai familiari delle vittime e alle autorità. Il saluto del sindaco sarà trasmesso in diretta streaming e sarà possibile seguirlo anche in sala delle cerimonie (capienza massima 40 persone) dove sarà posizionato un apposito schermo.

Modifiche al traffico

Per lo svolgimento delle iniziative è stata emessa un’ordinanza di traffico che prevede per la giornata di martedì 10 aprile quanto segue: dalle ore 9 e fino al termine delle cerimonia (previsto per le ore 19.30) è previsto il divieto di sosta con rimozione forzata nella carreggiata principale di Viale Avvalorati (entrambi i lati) nel tratto compreso tra via Mons. Ganucci e via della Madonna, eccetto i veicoli di Autorità e delle Delegazioni dei Comuni partecipanti; dalle 17 per il tempo strettamente necessario al passaggio del corteo nel seguente itinerario è previsto il divieto di transito in piazza del Municipio, viale Avvalorati, piazza della Repubblica (nel tratto compreso tra viale Avvalorati e via Grande, via Grande (nel tratto compreso tra piazza della Repubblica e piazza Grande), piazza Grande, via Grande (nel tratto compreso tra piazza Grande e piazza Micheli), piazza Micheli (tratto che collega la piazza stessa con piazza dell’Arsenale (cosiddetto Ponte dei Francesi), piazza dell’Arsenale.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*