Medaglia d’oro ai World-Spirits Awards per un Amaro livornese

Realizzato con una ricetta originale labronica risalente al 1860

Share

Pubblicato ore 14:42

È stato realizzato con una ricetta originale livornese risalente al 1860, contiene ben 33 tra erbe e spezie e si è aggiudicato la medaglia d’oro ai World-Spirits Awards nella categoria Bitter/Amari alle erbe. I World-Spirits Awards sono una delle manifestazioni più importanti del settore dei liquori. A produrlo è stata l’azienda livornese Euphoria Srl di via delle Cateratte che lo ha lanciato nel 2020.

L'”Artista” così si chiama l’Amaro vincitore, è stato particolarmente apprezzato per il perfetto bilanciamento delle erbe e delle spezie impiegate nella ricetta. La giuria di esperti ha assaggiato oltre 400 prodotti provenienti da 25 paesi del mondo, valutandoli secondo una serie di criteri rigorosi.

A colpire gli esperti, a livello olfattivo, un impeccabile equilibrio tra le note di testa, fresche e consistenti, date dall’eucalipto e dalla menta, con la delicata amarezza delle scorse di arancia e di limone, del cardamomo e della genziana. Al gusto, invece, ha dato prova di essere molto aromatico, con una giusta alternanza tra accenti floreali, spezie ed erbe e con una sontuosa dolcezza, che però non prevale mai, dando al prodotto un perfetto equilibrio tra dolce e amaro, per un gusto armonico, corposo e persistente in bocca.

“Siamo molto felici di aver raggiunto questo importante risultato: a meno di un anno dal lancio del prodotto sul mercato, Artista ha già riscontrato un ottimo successo a livello nazionale e internazionale, sia in termini di pubblico, che tra gli esperti del settore” hanno detto da Euphoria Srl.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*