Jolly Acli Livorno pronto per la sfida col forte Ariano Irpino

L’ingresso alla gara sarà gratuito

Le ragazze del Jolly Acli
Share

Dopo la sfortunata trasferta in quel di Cagliari (sponda Cus), il Jolly Acli Basket Livorno si appresta ad affrontare un altro colosso del girone sud, la farmacia del tricolle Ariano Irpino (domani sabato, ore 21, PalaMacchia).

Un team attrezzatissimo, che non ha mai fatto mistero di aspirare a qualcosa di veramente importante. Cinque vittorie e due sole sconfitte il ruolino di marcia per il roster campano, che ha nella lunga Valentina Fabbri, il suo elemento di maggiore esperienza. Livorno arriva alla sfida ben motivato, cosciente della potenza dell’avversario, ma nello stesso tempo certo che giocando il suo basket, tutto potrebbe succedere.

La società, nella persona del presidente Paola Parisi, comunica che l’ingresso alla gara sarà gratuito, e che sarà tolta la possibilità di lasciare la libera offerta per le opere di beneficenza. “Il motivo – afferma la Parisi-, è la richiesta del gestore dell’impianto di ben 160 euro a partita, la stessa quota che avremmo dovuto versare facendo l’ingresso a biglietto. Mi sembra dunque assurdo continuare in questo modo. Sono veramente rammaricata”.

Le parole del coach. “ Un avversaria molto tosta. Fabbri e Scibelli sotto canestro, parlano da sole, considerando le nostre caratteristiche. E poi hanno un gruppo di esterne di valore, con qualità, punti nelle mani, la classifica parla per loro. Ma se noi mettiamo sul campo le armi che abbiamo utilizzato domenica a Cagliari, possiamo tranquillamente giocare la nostra partita; è chiaro, dovremo adattarci alla loro tipologia, e lottare, sacrificarci, fare tutte quelle piccole cose, che servono per compensare il deficit fisico e tecnico che sicuramente avremo. Sono certo, che le bimbe non vedono l’ora di essere sul parquet, per dimostrarlo”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*