Jolly Acli affronta la capolista. In beneficenza parte del ricavato degli ingressi

Con gli introiti delle prime partite acquistato un defibrillatore

jolly acli sfida la capolista

Missione Campobasso per il Jolly Acli Basket Livorno. La squadra molisana, che non ha ancora conosciuto sconfitta, arriva infatti al PalaMacchia, questa sera 9 novembre alle ore 21. Non è la partita ideale per le labroniche, che avrebbero preferito affrontare una squadra ‘parigrado’, per cercare il pronto riscatto dopo la sfortunata trasferta cagliaritana. Tuttavia, Orsini e compagne, sono pronte per dar vita alla solita gara tutta cuore e coraggio, atteggiamento che fino ad adesso le ha sempre contraddistinte.

Sarà assente di nuovo Matilde Simonetti, che con la terapia conservativa non è riuscita a risolvere i problemi al ginocchio (in queste ore è prevista una risonanza magnetica). Acciaccate anche Tripalo e Collodi (nella foto di Andrea Chiaramida), che comunque dovrebbero essere a disposizione.

La società comunica che l’ingresso sarà a offerta libera, e che parte delle donazioni verranno come al solito devolute in beneficienza. E sottolinea come, con gli introiti delle prime partite, sia stato acquistato (in cooperazione con la società Us Livorno), un defibrillatore sistemato alla palestra Lambruschini.

Le parole del coach Marco Pistolesi

“La settimana è andata bene, ho aggiunto un turno di riposo, perché la trasferta di Cagliari è stata impegnativa, e avevano bisogno di recuperare. Dell’avversaria c’è poco da dire, ancora imbattuta dopo sei turni, affrontando tante squadre fortissime. Sono super attrezzate, con lo scopo di arrivare in A1. E’ complicatissima per noi, ma vogliamo affrontarla con lo spirito giusto, pronte alla battaglia. Lottare pallone su pallone senza guardare il tabellone. Combattere su ogni possesso e, a cinque minuti dalla fine, capiremo cosa fare. L’importante è crescere, fare un passo avanti rispetto alla partita precedente”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*