Ippodromo Caprilli, oltre 2mila persone per assistere alla prima corsa

Salvetti: "Abbiamo chiuso il cerchio, sono soddisfatto"

Da sn: Giani, Salvetti, Gerini, Toriello presenti al Caprilli
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Anche il tempo è stato benevolo nella prima giornata di corse che si è svolta ieri, 8 novembre alle ore 13, e che ha visto oltre 2mila persone affollare l’Ippodromo Caprilli. Primo appuntamento della stagione, il Caprilli torna di nuovo ad aprire le proprie porte alla cittadinanza dopo questa estate con gli appuntamenti del Deep Festival e di Cortomuso Festival..

“È un bel momento, importante – ha commentato il sindaco Luca Salvetti – prendo a prestito il nome di un cavallo che corre tra poco, alla seconda corsa, e si chiama Yes we can e sì, si può, si poteva e lo abbiamo fatto. Restituire questo splendido posto alla città di Livorno, restituirlo con tanti eventi in estate e poi restituirlo per quella che è la sua vocazione, ovvero dare un contributo al movimento dell’ippica. Abbiamo chiuso il cerchio, io sono contento e soddisfatto, grazie al Ministero che ci ha messo un grande impegno e una grande disponibilità e grazie ai gestori dell’Ippodromo con cui ci siamo trovati subito in grande sintonia”.

Il pubblico presente

Oltre al sindaco erano presenti il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il consigliere regionale Francesco Gazzetti, l’assessore all’ambiente Giovanna Cepparello, il presidente del Coni provinciale Giovanni Giannone, Silvio Toriello a capo di Sistema Cavallo srl e il direttore generale del Ministero delle Politiche Agricole Oreste Gerini. Tra gli altri anche l’ex calciatore amaranto Igor Protti.

“Gli ippodromi sono un elemento qualificante delle nostre città e la tradizione ippica toscana è qualcosa che vale la pena di conservare e sostenere – ha detto Giani – A Livorno il Caprili rappresenta un elemento di integrazione tra il lungomare e la città”.

Un programma quello delle corse che si annuncia piuttosto fitto per novembre e dicembre, si correrà, infatti, il 17, 20 e 27 novembre e il 4 giorno in cui dovrebbe andare in scena la Coppa del Mare, il 18 e il 22 dicembre.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*