Incendio in un impianto della raffineria Eni di Stagno

Per chi vive a Stagno e nei quartieri nord, consigliato chiudere le finestre

Foto: Pagina Facebook del sindaco Luca Salvetti
Share

Pubblicato ore 15:20

LIVORNO – Si è verificato un incendio presso un impianto interno alla raffineria Eni. È stato avviato il piano di Protezione Civile.

Il sindaco Luca Salvetti si è recato immediatamente sul posto.

A scopo precauzionale la Protezione Civile consiglia ai cittadini che vivono a Stagno e nella parte nord della città di Livorno di mantenere le finestre chiuse in attesa di ulteriori sviluppi e di notizie più precise.

Aggiornamento ore 15:45

L’incendio è stato domato in tempi strettissimi. Lo comunica il sindaco Salvetti sulla sua Pagina Facebook.

“Dalle prime informazioni raccolte non risulterebbero né feriti e neanche intossicati“, è quanto riferisce il consigliere regionale Francesco Gazzetti.

Aggiornamento ore 16:02

L’incendio alla Raffineria Eni è stato domato e al momento non risultano persone coinvolte.

Sentiti Arpat e i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile del Comune di Livorno informa che la situazione è tornata alla normalità. È stata anche ripristinata la piena viabilità davanti allo stabilimento.

“Seguiamo con attenzione l’evolversi della situazione – ha detto il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani dopo aver saputo della notizia – Abbiamo appreso che l’incendio è stato spento. Comunque il monitoraggio della sala operativa della Protezione civile regionale resta costante e le nostre strutture rimangono in contatto con tutti gli organismi e le autorità competenti”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*