Il sindaco di Livorno: “Questo decreto va cambiato se vogliamo che tutti stiano a casa”

Salvetti indica anche i numeri dei livornesi che si muovono ogni giorno

salgono a tre i casi positivi al coronavirus a livorno, salvetti
Share

Pubblicato ore 13:32

LIVORNO – “Questo decreto va cambiato” sono le parole del sindaco di Livorno che, dalla sua pagina Facebook, torna a parlare della presenza di troppe persone in giro nella nostra città e nelle altre città d’Italia .

“Se è vero che servono meno persone in giro e che tutti devono stare a casa – dice Salvetti – gioco forza questo decreto va cambiato, ma non lo può cambiare un sindaco, se gli amministratori vanno per conto loro non ne usciamo, serve che si prenda una decisione a livello nazionale, per permettere anche alle forze di polizia che stanno rimbalzando da una parte all’altra della città, di intervenire con maggiore possibilità di sanzionare”.

Salvetti poi dà qualche numero: “A Livorno ci sono 70mila nuclei familiari, ogni giorno circa la metà di questi nuclei manda una persona a fare la spesa e sono quindi 45mila persone. In città ci sono anche migliaia di uomini e donne che vanno a lavoro e che si spostano per questo. Ci sono 15mila cani che giustamente due otre volte al giorno devono uscire, quindi si tratta di altre 45mila persone che escono in città almeno per mezz’ora, ci sono centinaia di operazioni bancarie e postali che possono essere fatte e poi ci sono centinaia di sportivi che corrono, che non possono o non vogliono rinunciare all’attiva fisica. Pensate tuto questo quadro inserito in una richiesta di città vuota oppure nella frase che sento sempre dire “c’è troppa gente a giro“, l’attuale decreto consente che queste persone siano in giro. Tra l’altro devo dire che le forze dell’ordine hanno messo in campo 10mila controlli e le sanzioni non sono un numero  elevato perché chi si muove lo fa all’intero del decreto. Quindi se è vero che servono meno persone, il decreto va cambiato”.

© Vietata la riproduzione

4 Comments

  1. Esatto e chiarissimo come sempre. Si dovrebbe raccogliere firme come cittadini italiani per amplificare la richiesta dei sindaci al governo.

  2. Buonasera sindaco volevo dirle che è diventato in possibile andare a fare la spesa ci sono code fuori dal mondo… Non possiamo stare 2 ore in coda…stavo pensando non potremmo uscire come fanno con le targhe alterne… Tipo abcd il lunedì efg il martedì.. È così via ci sarebbe meno gente in giro… Grazie

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*