Giorno della Memoria: due pietre di inciampo per i livornesi Ada e Benito Attal

Verranno deposte in via san Francesco

deportati livornesi
Due pietre d'inciampo
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Domani si celebrerà il Giorno della Memoria quando il 27 gennaio 1945 si aprirono i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz liberando tanti prigionieri e ponendo fine all’Olocausto.

Furono centinaia gli ebrei livornesi che non tornarono più e secondo i recenti studi di Catia Sonetti di Istoreco, oltre trecento persone scomparvero nei campi di sterminio e altre decine i civili livornesi furono deportati, molti dei quali uccisi in detenzione per essersi opposti con un gesto, una parola alla disumanità dei carnefici. Tra i nostri concittadini che furono arrestati a causa di una delazione e deportati nei campi di concentramento, ci furono anche Ada e Benito Attal, madre e figlio, a loro saranno dedicate le pietre d’inciampo poste in via San Francesco 32 con una cerimonia che si terrà questo pomeriggio, 26 gennaio, alle ore 17.

Leggi l’articolo con il nostro viaggio tra le pietre d’inciampo che si trovano a Livorno.

Sono due delle significative iniziative organizzate quest’anno dalla Comunità di Sant’Egidio, in compartecipazione con il Comune di Livorno, insieme alla Comunità ebraica, alla Diocesi e Istoreco per celebrare il “Giorno della Memoria” della Shoah, ricorrenza internazionale istituita e fissata ogni 27 gennaio, dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2005. La prima ha visto piantare l’albero della memoria alle scuole “Micheli”.

Domani, 27 gennaio, invece alle 15.30, in piazza Benamozegh, si svolgerà la cerimonia in ricordo della deportazione degli ebrei livornesi. Si partirà con i saluti delle autorità civili e religiose, l’intervento del Rav Dayan e alcune testimonianze. Seguirà l’accensione della Menorah e l’“abbraccio” alla Sinagoga da parte dei bambini delle Scuole Benci e Bartolena a conclusione dell’iniziativa. Da segnalare infine che il 27 gennaio alle ore 10 il sindaco di Livorno Luca Salvetti deporrà una corona al Cimitero Ebraico.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*