Giornata Internazionale contro la violenza verso le donne, le iniziative

Dal Trofeo Velico al giro in battello allo spettacolo teatrale

Il film "I'm the revolution"
Share

LIVORNO – In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza verso le donne che si svolgerà il 25 novembre, Livorno organizza una serie di iniziative che vanno dai dibattiti alla proiezione di film a tema.

Quest’oggi, domenica 24 novembre, alle ore 18 si tiene il tradizionale appuntamento con il VI Trofeo Velico Controvento “Livorno spiega le vele contro la violenza alle donne”, regata velica che ogni anno vede la partecipazione di numerosi circoli livornesi. Quest’anno parteciperanno anche tre imbarcazioni della Marina Militare di cui due con equipaggi femminili. Ogni vela avrà un drappo rosso.

Sempre oggi, al Centro Artistico Il Grattacielo (via del Platano, 6), l’Associazione Randi con le donne curde in collaborazione con Circolo Kinoglaz presentano alle 18 l’intervento di Haskar Kırmızıgül, esponente del comitato Jineoloji europeo e con la proiezione dei reportage in Rojava del fotografo e giornalista Giacomo Sini. Alle 20.30 un’apericena vegana e con cibi tipici curdi, il cui ricavato sarà destinato alla campagna di Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus a sostegno dell’emergenza umanitaria della Siria del Nord-Est (Rojava). Alle 21.30 proiezione del film “I’m the revolution” di Benedetta Argentieri racconta la storia di un gruppo di donne che nel mezzo alla guerra e al fondamentalismo sono cresciute come leader, comandano gli eserciti e sfidano i talebani. Ingresso 5 euro.

questione di genere è la commedia sul ruolo della donna con protagonisti Eleonora Zacchi e Riccardo De Francesca
I protagonisti Eleonora Zacchi e Riccardo De Francesca

Domani, lunedì 25 novembre, l’VIII Commissione Consiliare del Comune di Livorno ha organizzato un programma che prevede alle ore 9.30 la riunione della Commissione (diritti, pari opportunità, differenze di genere); alle ore 11 il giro dei fossi sul battello in rosso (con arrivo al Mercato Centrale e camminata verso il Comune per l’affissione di uno striscione sulla facciata del palazzo comunale); alle ore 21 al Centro Artistico Il Grattacielo andrà in scena lo spettacolo teatrale “Questione di genere”. Il costo dello spettacolo (15 euro) consentirà l’ingresso gratuito a 50 studenti. L’evento è in collaborazione con l’Ottava Commissione Consiliare – “Pari Opportunità” del Comune. Con: Eleonora Zacchi e Riccardo De Francesca. Regia e drammaturgia di Eleonora Zacchi. Musiche eseguite dal vivo da Alessio Colombini, disegno e luci Abi Alberto Battocchi.

Lunedì 25 il Coordinamento donne Cgil Livorno organizza la tavola rotonda “Quali azioni?“. L’iniziativa si terrà dalle 17 alle 19 presso la sala del Relitto dell’Acquario di Livorno. Interverranno l’avvocato Antonella Faucci (ufficio vertenze), Vanessa Marini (scrittrice), Patrizia Villa (segretaria confederale Cgil provincia di Livorno) e Luca Filippi (segretario generale Silp-Cgil provincia di Livorno). Alle ore 19.30 musica con il trio Tejo.

Egon Botteghi, transessuale, protagonista di una lezione performativa sul tema delle persone trans
Egon Botteghi

Il 27 novembre (ore 16.30) al Centro Donna di Largo Strozzi propone, con l’Osservatorio Sociale della Regione Toscana, la presentazione dell’XI Rapporto contro la violenza di genere, in collaborazione con ANPPIA. Presenta Genny de Paz del Coordinamento Donne ANPPIA.
Intervengono Silvia Brunori, responsabile del Coordinamento Centri Antiviolenza Regione Toscana, Luca Caterino di ANCI Toscana, Suor Raffaella Spiezio presidente della Fondazione Caritas Livorno ONLUS.
In programma una performance di danza a cura della scuola Aed e la presentazione di un dipinto del Maestro Vinciguerra.

Il 2 dicembre, sempre al Centro Donna (ore 15.30), “Per ogni genere di famiglia” dibattito sulla genitorialità e dintorni, a cura del Coordinamento Livorno Rainbow. In programma le relazioni delle psicologhe psicoterapeute Sara Angiolini e Simona Giannotti. Partecipa l’attivista transessuale Egon Botteghi.

L’ultimo appuntamento del calendario del “Novembre Antiviolenza” sarà al Teatro Goldoni (6 dicembre ore 21) con uno spettacolo di danza tratto dal libro di Vanessa Turinelli “Piccolo Cigno”. Lo spettacolo ha il patrocinio del Rotary Club Livorno.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*