Gelo. Toscana: ancora codice giallo. Livorno: domani scuole aperte

Ancora vento e mari molto mossi

gelo

Continuano le condizioni favorevoli per nevicate sparse fino a bassa quota nella nostra regione, più frequenti sull’Appennino e sulle zone centrali e meridionali: tendenza ad attenuazione dei fenomeni dalla sera. La Sala operativa della protezione civile regionale ha pertanto rimodulato il codice giallo emesso nei giorni precedenti per vento fino alle 20.00 di domani, lunedì, e per neve – solo per le zone appenniniche e meridionali – fino alla mezzanotte di lunedì.

LIVORNO. Il Comune di Livorno fa sapere che a seguito della nevicata di questa mattina (domenica 25 febbraio) che ha interessato in modo particolare la zona collinare di Valle Benedetta, Montenero e Castellaccio la situazione sotto controllo. Le strade sono pulite e dalle 14 sono intervenuti 5 mezzi spargisale che saranno di nuovo in azione alle ore 18 (la terza fase di passaggio sarà effettuata domani mattina intorno alle ore 6).

Sono inoltre in servizio le pattuglie della Polizia Municipale che monitoreranno il territorio per tutta la notte. Lunedì mattina (26 febbraio) alcune pattuglie anticiperanno il turno di due ore, entrando in servizio alle ore 6, di supporto alla viabilità, perché le scuole saranno regolarmente aperte.

TOSCANA. Sono previsti accumuli di neve generalmente inferiori ai 2 cm in pianura, possibili su tutta la regione; fino a 10 cm nelle zone collinari e anche fino a 20-25 cm a quote di montagna. Domani, lunedì, neve a bassa quota su Appennino (versanti emiliano-romagnoli) e Amiata.

Inoltre sia oggi, domenica 25, che domani, lunedì 26, sono previsti venti di Grecale su tutta la Toscana, anche con raffiche localmente forti: fino a 60-80 km/h sull’Arcipelago, fino a 50-60 km/h nell’interno e fino a 80-90 km/h sull’Appennino. Oggi e domani mari molto mossi al largo o temporaneamente agitati.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*