Gadi Polacco: “A Roma dedicata una via a Elio Toaff, quando a Livorno?”

Toaff è stato Rabbino Capo di Roma dal 1951 al 2001

giornata cultura ebraica
Gadi Polacco. Foto:Valeria Cappelletti
Share

LIVORNO – Quando Livorno intitolerà una una via a Elio Toaff, il rabbino Capo di Roma dal 1951 al 2001, nato a Livorno nel 1915?

Parco della Pace. Guardistallo

La domanda viene posta da Gadi Polacco, consigliere della comunità ebraica di Livorno, che commenta: “Il più veloce pare sia stato il Comune di Guardistallo, ridente paese in provincia di Pisa che guarda alla costa livornese, guidato dal travolgente Sindaco Sandro Ceccarelli, che intitolò il Parco della Pace a Elio Toaff a inizio ottobre 2015 (foto a lato). Anche Capoliveri approvò velocemente l’intitolazione di una strada ma, salvo errore, ancora non è stata realizzata. Nel giugno 2016 Cecina inaugurò invece un monumento, in piazza Lotti, opera dell’artista Daniel Schinasi”.

“Con procedura straordinaria, alla luce della rilevanza internazionale del personaggio – prosegue Polacco – il Consiglio Comunale di Livorno, nell’aprile 2015, ha approvato all’unanimità la proposta avanzata dal Consigliere Marco Cannito (Città Diversa) facendola propria, ulteriore segno di stima verso il Maestro scomparso da parte della sua città natale. Trascorsi ormai più di quattro anni, viene però spontaneo chiedersi a che punto sia la pratica ricordando, in parallelo, l’assimilabile questione dell’irrealizzata, ad oggi, via in ricordo del Vescovo Alberto Ablondi. Anche la capitale, con tutti i suoi problemi, è giunta prima di Livorno che, peraltro, è stata battuta anche da Pisa”. Roma infatti, dedicherà una via a Toaff domani, 31 ottobre.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*