Domenica nei Musei di Livorno tra eventi gratis e a pagamento

Tra gli appuntamenti il finissage della mostra su Cappiello

mostre, eventi, animazione, villaggi di natale tutti gli eventi a Livorno per le feste
Il manifesto della mostra dedicata a Leonetto Cappiello

LIVORNO – Prima domenica del mese domani 3 marzo e tornano i musei con apertura gratuita.

Museo Fattori

Il Museo di Villa Mimbelli aprirà le porte ai visitatori in orario 10-13 e 16-19. Sono contenuti al suo interno importanti opere di artisti livornesi come Giovanni Fattori, Vittorio Corcos, Plinio Nomellini, Leonetto Cappiello, e alcune opere di artisti toscani e italiani, quali Silvestro Lega, Telemaco Signorini, Giovanni Boldini.

Caccia al particolare. Per i più piccoli alle ore 16.30, nell’ambito dei servizi educativi dei musei civici, la cooperativa Agave propone “Caccia al particolare”: un percorso dedicato ai bambini dai 5 ai 10 anni. Gli operatori guideranno i partecipanti nelle sale del museo alla scoperta della pittura Macchiaiola e Post- Macchiaiola, tramite l’attenta osservazione di alcuni quadri di Fattori, Nomellini, Tommasi e altri pittori esposti nella collezione museale. A seguire i bambini saranno invitati a scoprire e riconoscere alcuni dei dettagli delle opere osservate. Si tratta di una divertente caccia ai particolari della durata di 1 ora e mezza. Costo attività: 4 euro a bambino. Prenotazione obbligatoria anticipata: infomuseofattori@comune.

Letizia Battaglia

Negli attigui Granai di Villa Mimbelli è aperta fino al 17 marzo la mostra Letizia Battaglia, una delle figure più importanti della fotografia contemporanea. In esposizione cinquanta fotografie in bianco e nero: pagine di cronaca diventate documenti storici che raccontano il volto dell’Italia in trasformazione. La mostra è promossa dalla Fondazione Carlo Laviosa e realizzata in collaborazione con il Comune di Livorno. La mostra è visitabile in orario 10-13 e 16-19. Ingresso 5 euro, gratuito per i ragazzi sotto i 14 anni.

Percorso guidato. Domani 3 marzo il curatore della mostra e art director della Fondazione Laviosa Serafino Fasulo curerà due visite guidate (su prenotazione) all’esposizione. Una prima visita alle ore 10.15, una seconda alle 11.30.

Per le prenotazioni, Museo Civico Giovanni Fattori: infomuseofattori@comune.livorno.it, tel 0586808001- 0586824601 – 0586824607.

Si informano i visitatori che, per motivi di sicurezza e per le vie d’esodo presenti, non è possibile superare la presenza nella struttura museale di Villa Mimbelli di 100 persone contemporaneamente.

Museo della Città

Il Museo di Arte Contemporanea di piazza del Luogo Pio, nel quartiere della Venezia, sarà aperto in orario continuato dalle ore 10 alle 19. La struttura è articolata in due specifiche sezioni: sezione delle collezioni cittadine e sezione arte contemporanea.

Gratis gli under 18. Si ricorda che dal 1 marzo i residenti nel Comune di Livorno di età inferiore ai 18 anni potranno entrare gratuitamente nei musei civici ogni giorno dell’anno.

L’anatomia degli animali al Museo di via Roma

Sempre domani, domenica 3 marzo, alle ore 16, al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo (via Roma, 234) è in programma un nuovo appuntamento del ciclo Giocando s’Impara che introdurrà i piccoli partecipanti alla scoperta del funzionamento degli esseri viventi.

L’iniziativa è rivolta ai bambini da 6 a 10 anni, che saranno guidati in un incredibile viaggio attraverso i misteri dell’anatomia degli animali. Grazie all’uso di modelli di insetti, pesci, molluschi, uccelli e anche dell’uomo, i partecipanti potranno capire dove sta il cuore in un mollusco, se quello del gamberetto funziona come il nostro, come respira un insetto e come fa, invece, il pesce ad usare le branchie.

Ogni bambino potrà portare a casa un modellino di rana costruito con le sue mani.
Per costi e prenotazioni (obbligatorie per limite massimo di 25 posti) telefonare fin a sabato, dalle ore 9 alle ore 13, al numero 0586266711 oppure scrivere mail a didatticamusmed@itinera.info.

Finissage della mostra su Cappiello

Domenica 3 marzo sarà l’ultimo giorno di apertura della mostra “Réclame. Leonetto Cappiello e le stagioni della grafica a Livorno” allestita alla Biblioteca di Villa Fabbricotti. La festa di finissage prevende spettacoli di danza, incursioni musicali, visite guidate, installazioni (a cura di Valentina Restivo) e brindisi.

Il programma:
Apertura ore 16 a cura dell’Atelier delle Arti performance di danza contemporanea del “Collettivo _A” da un’idea di Chelo Zoppi. L’esibizione, creata appositamente per gli spazi della mostra, rifletterà il possibile dialogo tra la danza e arte, contribuendo a creare un’atmosfera evocativa e ricca di emozioni.
Ore 16.30: visita guidata alla mostra;
Ore 17.00: Istituto Mascagni;
Ore 17.30: visita guidata;
Ore 18.00: brindisi finale.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*