Covid. Dall’1 febbraio estensione del Green Pass base e sanzioni agli over 50 non vaccinati

Sarà compito dell'Agenzia delle Entrate inviare le multe

Anche per accedere in libreria sarà necessario il Green Pass base. Foto di Judith E da Pixabay
Share

Pubblicato ore 07:00

Scatta da domani, 1 febbraio, l’obbligo di Green Pass base (tampone/guarigione/vaccinazione) per chi deve accedere ai pubblici uffici, servizi postali, bancari e finanziari, attività commerciali come cartolerie, librerie, tabaccai ed edicole (per questi ultimi due se non sono all’aperto). Le eccezioni sulla attività commerciali per cui non servirà il Green Pass base sono riportate sotto, questo per assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona.

Per quanto concerne le attività commerciali, il DPCM del 21.1.2022 dispone che non servirà il Green Pass per accedere a:

-Ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati e altri esercizi al dettaglio di alimenti e bevande (escluso in ogni caso il consumo sul posto);
-Negozi di commercio al dettaglio di prodotti surgelati;
-Negozi di commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali in esercizi specializzati;
-Attività di commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati;
-Negozi di commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari;
-Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati, farmacie e parafarmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica;
-Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati;
-Commercio al dettaglio di materiale per ottica;
-Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento.

Nei centri commerciali che comprendono al loro interno più tipologie di attività, sarà consentito accedere senza Green Pass solo nei negozi essenziali di cui al precedente elenco, in tutti le altre attività commerciali sarà necessario esibire il green pass base.

Multe per gli over 50 non vaccinati

Da domani poi l’Agenzia delle entrate potrà cominciare ad inviare le multe da 100 euro agli over 50 (circa un milione e 700mila italiani) che non si sono vaccinati nonostante l’obbligo. Dal 15 febbraio per loro non sarà più possibile lavorare. Oltre ai 100 euro per mancata vaccinazione, gli over 50 saranno soggetti al pagamento di una somma variabile fra i 600 e i 1500 euro se trovati sul posto di lavoro senza Green Pass rafforzato. Saranno soggetti a multe anche i datori di lavoro in caso di omesso controllo. Unico modo per non avere sanzioni è essere guariti dal Covid o essere soggetti a esenzioni.

Green Pass validità

Sempre dall’1 febbraio la validità del Green Pass scende da 9 a 6 mesi. Sembrerebbe invece che il Governo volesse rendere illimitato il Green Pass rafforzato, cioè per chi ha fatto tre dosi.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*