Coronavirus. Sei nuovi positivi a Livorno. Denunciate tre persone, giocavano a carte in piazza

Controllate 449 persone e 395 esercizi commerciali

polizia municipale
Share

Pubblicato ore 20:21

LIVORNO – Sono sei i nuovi positivi al Covid-19 nella città di Livorno in questo martedì 17 marzo. L’emergenza continua e continua il lavoro delle forze di polizia per gestire l’applicazione del decreto. Oggi la Polizia Municipale ha controllato 449 persone e 395 esercizi commerciali, di questi ultimi cinque sono stati i denunciati.

“Denunciate anche cinque persone – fa sapere il sindaco Salvetti – tre delle quali sorprese mentre giocavano a carte in una piazza cittadina. Agli agenti della Polizia Municipale hanno dichiarato che stavano andando dal tabaccaio. Le tre persone saranno denunciate per inottemperanza all’ordinanza in base all’articolo 650 del Codice Penale e per false dichiarazioni rese a pubblici ufficiali, in base all’articolo 495 del Codice Penale. Gli altri due denunciati in base all’articolo 650 del Codice Penale sono: una persona che si recava a Migliarino dopo aver fatto la spesa alle Fonti del Corallo e un’altra che tornava a Livorno dopo essere stata a correre a Collesalvetti“.

L’ultima notazione riguarda invece la problematica dei residenti di molte strade del centro città che pur in possesso della lettera con la convenzione in vigore non potevano parcheggiare negli stalli blu e non trovavano posto in questi giorni in cui tutti sono a casa. “Con un ordinanza abbiamo reso gratuiti fino al 3 aprile gli stalli blu – prosegue il sindaco – applicando l’art. 9 della convenzione che attribuisce al Comune il diritto di sospendere temporaneamente l’obbligo di pagamento per superiori ragioni di interesse pubblico. Questa emergenza propone ogni istante problematiche nuove, il nostro compito è quello di risolverle una ad una”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*