Consegnate le chiavi di 60 alloggi popolari a Shangai

Ben 166 cittadini livornesi avranno un tetto sopra la testa

LIVORNO – Il vicesindaco Stella Sorgente e la presidente di CasalpVanessa Soriani, hanno consegnato le chiavi dei primi 30 nuovi alloggi realizzati in via Nino Bixio a Shangai. Oggi verranno consegnate le altre 30 abitazioni.

“In giornate come queste – ha detto il vicesindaco – ci si rende conto di quanto la buona politica possa davvero cambiare la vita delle persone. Da oggi ben 166 cittadini livornesi avranno un vero tetto sopra la testa e questo significa la speranza di una vita migliore, soprattutto per i più giovani. A questo punto l’emergenza casa, che da troppo tempo è una realtà di fatto qui a Livorno, è un po’ meno grave. Le graduatorie sono tutt’altro che esaurite ma presto saremo in grado di fare nuove importanti assegnazioni e questo significa aver fatto una pianificazione efficace di lungo periodo, e di questo ringrazio l’ufficio Casa e chi lo ha guidato in questi anni”. 

Un intervento di rigenerazione urbana iniziato nel 2011 quando Casalp ha abbattuto l’edificio preesistente, il cosiddetto Blocco delle Signorine all’isolato 419. Tre anni più tardi, in seguito a regolare procedura di gara, la società ha affidato a un’impresa di Modena la realizzazione di questo nuovo complesso abitativo costato complessivamente 4,7 milioni di euro.

 “Portare a compimento questo intervento, come sempre quando si tratta di lavori pubblici non è stato semplice – aggiunge Sorgente – ma il risultato è ottimo. Non stiamo parlando solo di 60 nuove case popolari, ma stiamo parlando di alloggi di qualità con servizi di qualità. Fortunatamente è finito il tempo dei casermoni e degli edifici fatiscenti. In questo intervento c’è una qualità progettuale e abitativa alta e per questo voglio ringraziare Casalp che ha saputo portare in fondo questo percorso in maniera ottimale”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*