Concluso il restauro del Famedio di Montenero

Oltre alla manutenzione strutturale, migliorata l'illuminazione

Le transenne che indicavano i lavori. Foto: G. Donati
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Si è concluso il restauro del Famedio di Montenero e domani, 23 settembre verrà presentato alle autorità cittadine e alla stampa. Un lavoro molto impegnativo realizzato grazie a una convenzione tra Comune di Livorno e il Lions Club Livorno Host, che, tramite l’avvocato Gian Luca Zingoni, è riuscito a coinvolgere altri club di service cittadini, ovvero Lions Club Porto Mediceo, Rotary Club Livorno e Rotary Club Mascagni, quindi la Fondazione Livorno e numerosi soggetti privati.

Il Lions Club Livorno Host, quale capofila della cordata, ha incaricato dei progetti esecutivi e della documentazione amministrativa gli architetti Valeria Aretusi e Alessandra Carlesi, il tutto nel pieno rispetto delle prescrizioni della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Pisa e Livorno. Oltre alla manutenzione strutturale è stata migliorata l’illuminazione e predisposta una cartellonistica informativa, sia in italiano che in inglese.

Interverranno alla cerimonia di presentazione il Sindaco di Livorno Luca Salvetti, l’assessore alla Cultura Simone Lenzi, Gian Luca Zingoni per il Lions Club Livorno Host ed i presidenti attualmente in carica – o loro delegati – dei Club Service che hanno sostenuto e finanziato l’iniziativa, i presidenti delle Fondazioni Livorno e Lions, gli architetti Valeria Aretusi e Alessandra Carlesi, e Stefano Pampaloni dell’agenzia di comunicazione Zaki, che in qualità di sponsor ha realizzato un un progetto comunicativo teso a far conoscere durante tutta l’estate il Famedio e soprattutto gli importanti personaggi che là sono sepolti o ricordati.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*