Comune di Livorno, avviso per 5 tirocini formativi retribuiti

Ai tirocinanti un rimborso di 800 euro mensili al lordo

servizio civile
Share

LIVORNO – Due laureati in scienze giuridiche per ricognizioni sulla legislazione europea e per reperire informazioni; un tecnico informatico che si occupi delle piattaforme informatiche; un web master che curi le web dei siti e le pubblicazioni digitali; un laureato/a magistrale in scienze dell’alimentazione o scienze della nutrizione umana per un progetto finalizzato ad una pubblicazione sulla Strategia Alimentare per la cittadinanza.

Il Comune di Livorno lancia un avviso per 5 tirocini formativi retribuiti rivolti ai giovani laureati e diplomati che, alla data del prossimo 1 luglio 2018, non abbiano ancora compiuto il 30° anno di età e non superato i ventiquattro mesi dal conseguimento della laurea o del diploma. I candidati, pertanto, oltre ad essere laureati o diplomati entro la data di scadenza del presente avviso, devono aver conseguito il titolo di studio con decorrenza a partire dal 02/07/2016.

I tirocini hanno la durata di sei mesi e si svolgeranno nel periodo compreso tra il 1° luglio 2018 e il 31 dicembre 2018. Ai tirocinanti sarà attribuito un rimborso spese pari a euro 800,00 mensili al lordo delle ritenute.

I candidati, al momento della presentazione della domanda, dovranno essere iscritti a un Centro per l’impiego della Regione Toscana. Sono esclusi coloro che abbiano già svolto tirocini non curriculari presso il Comune di Livorno o altri Comuni, il tirocinante non deve aver avuto nessun precedente rapporto di lavoro o incarico (prestazione di servizi) con il Comune di Livorno o altri Comuni per la stessa mansione. Ed anche incompatibile lo svolgimento contemporaneo del tirocinante e del servizio civile per conto della Regione o comunque in tutti quei casi previsti della LLRR n. 3/12 e n. 272013.

La domanda di candidatura con il curricula, dovrà essere redatta utilizzando i moduli pubblicati qui. La domanda dovrà essere spedita al Comune di Livorno, p.zza Civica n.1. A tal fine fa fede la data del timbro postale di partenza.
La domanda dovrà pervenire entro e non oltre l’11 giugno 2018.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*