Colletta Alimentare: i supermercati della provincia di Livorno che aderiscono

Le donazioni saranno fatte usando schede prepagate

Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Torna il 28 novembre la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare 2020 e per quest’anno, chi vorrà aiutare le persone meno fortunate potrà farlo senza acquisto diretto dei generi alimentari ma tramite donazioni con l’utilizzo di schede prepagate, denominate “My Charity Card”, che saranno presenti in appositi espositori vicino alle casse dei supermercati che hanno aderito all’iniziativa.

I clienti al momento di pagare la spesa potranno utilizzarle per lasciare un’offerta al Banco Alimentare della Toscana, che al termine della colletta riceverà dai supermercati l’equivalente in generi alimentari secondo un “paniere” concordato. L’obiettivo rimarrà sempre quello di aiutare le persone in stato di bisogno mediante il dono di alimenti.

Le “cards” avranno tre tagli da 2, 5, 10 euro e l’offerta potrà essere per tali importi o multipli di essi e saranno disponibili nei seguenti supermercati, nel periodo 21 novembre – 8 dicembre 2020:

PAM Livorno, Piazza G. Saragat 10 e Via Roma 140 angolo Via del Bosco;
EUROSPIN Livorno, Viale Ippolito Nievo 44; Cecina, Viale della Repubblica 7; Piombino, Viale Unità d’Italia 100; Portoferraio, Via I. Zambelli 5;
LIDL Livorno, Viale Ippolito Nievo 29/33; Livorno, Via Fabio Filzi 1; Collesalvetti, Via Napoli 2/4; Cecina, Via Magona; Rosignano Marittimo, Via delle Pescine snc;
D + San Vincenzo, Via Pitagora, 1;
PENNY MARKET Livorno, Viale Petrarca 51; Livorno, Viale Petrarca 118; Livorno, Via Moses Montefiore 16; Livorno, Via Mastacchi 192; Livorno, Via Provinciale Pisana 613; Livorno, Via Cimarosa 15; Campiglia Marittima, Via Cerrini37/B; Cecina, Via Aurelia Sud km. 278; Donoratico, Via Piave, 13/15; Piombino,Via Sardegna, 3; Piombino, Viale Unità D’Italia Montecaselli.

Lo scorso anno grazie all’opera dei volontari e alla straordinaria generosità delle persone che donavano direttamente gli alimenti all’uscita dai supermercati, sono stati raccolti 59.563 kg di generi alimentari nell’intera Provincia di Livorno, di cui 26.452 kg. nella sola città di Livorno, che sono stati distribuiti direttamente alle persone in stato di necessità tramite le 36 associazioni di volontariato operanti nella Provincia, convenzionate con il Banco Alimentare.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*