Cisternino di Città: ecco le tariffe per l’uso del piano terra

I locali saranno a disposizione di tutti i cittadini

cistenino città
La sala al piano terreno. Foto: Valeria Cappelletti

LIVORNO – È stato approvato dalla Giunta Comunale il disciplinare con le tariffe per l’uso dei locali che si trovano al piano terra del Cisternino di Città. I cittadini, infatti, possono utilizzare questo spazio ridato a Livorno lo scorso 11 novembre per iniziative di carattere culturale, legate al disagio giovanile, di confronto su politiche sociali ed economiche. Le tariffe dunque risultano a carico dei soggetti interessati.

Innanzitutto, le iniziative dovranno svolgersi nel rispetto delle leggi vigenti e, soprattutto, conformemente ai principi democratici e costituzionali. Inoltre, in via sperimentale e provvisoria il disciplinare stabilisce alcuni criteri specifici di utilizzo da parte di soggetti esterni all’Amministrazione comunale. Sono previste tre tipologie di utilizzo: per l’attuazione del programma dell’Amministrazione e per le attività degli uffici; con compartecipazione, in caso di accoglimento di richiesta di compartecipazione ad iniziative e proposte ai sensi del “Regolamento relativo ai rapporti con le associazioni e con gli altri soggetti del terzo settore”, con proposta da presentare almeno 60 giorni prima dell’evento; utilizzo oneroso, con richiesta da presentare almeno 20 giorni prima dell’evento, dopo aver verificato la disponibilità dei locali.

Per quanto riguarda i criteri adottati per la determinazione delle tariffe, è stata fatta una stima dei costi, tenendo conto di vari parametri, come un periodo di utilizzo medio di 4 ore per ciascuna iniziativa, la quota delle spese di portierato, pulizia, manutenzione, riscaldamento (durante il periodo invernale), consumo di energia elettrica (è possibile richiedere l’utilizzo di due diverse classi di potenza: 5 kW, oppure 30 kW in caso di utilizzo di impianti di amplificazione e luci).

Sulla base di queste stime, è stata redatta una tabella delle tariffe, che contemplano anche il caso in cui la sala venga prenotata per due periodi giornalieri (per esempio mattina e pomeriggio). E che sono le seguenti:

Periodo invernale (dal primo novembre al 15 aprile), 5 kW: 155 euro (per due periodi giornalieri 280 euro).
Periodo invernale, 30 kW: 185 euro (per due periodi giornalieri 330 euro).
Periodo estivo (dal 16 aprile al 31 ottobre), 5 kW: 130 euro (per due periodi giornalieri 230 euro).
Periodo estivo, 30 kW: 160 euro (per due periodi giornalieri 290 euro).

Per agevolare i soggetti richiedenti, sono disponibili due moduli: uno per richiesta dei locali a pagamento, e l’altro per attività in compartecipazione.

Per informazioni contattare l’ufficio Associazionismo, Partecipazione, Gestione Urban Center e Beni Comuni (sede in Largo del Cisternino 13) all’indirizzo di posta elettronica: cisternino@comune.livorno.it oppure chiamare i numeri 0586824149 – 820653 – 824179.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*