Anche i bus omaggiano Modigliani. E c’è l’idea di un corto per valorizzare Livorno

Altri mezzi gireranno per Pisa, Massa e Lucca

Uno dei due autobus. Foto: V. Cap.
  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Due bus ecologici della linea LAM Rossa che pubblicizzano la mostra “Modigliani e l’avventura di Montparnasse” gireranno lungo le strade di Livorno per l’intera durata dell’esposizione al Museo della Città, non solo, bus simili gireranno nelle città di Pisa, Massa e Lucca (uno per ciascuna città). I mezzi di trasporto per Livorno sono stati presentati ufficialmente, anche se sono in giro per le nostre strade già da qualche giorno, nella piazza del Luogo Pio sede del Museo della Città.

Sulle fiancate la grande scritta in rosso “Modigliani” e sull’estremità il volto in primo piano della “Bambina in azzurro”, il quadro scelto per rappresentare la mostra.

La parola al sindaco

“Con questa iniziativa – ha detto il sindaco Luca Salvetti – intendiamo portare l’immagine della mostra attraverso la Toscana. Quello che stiamo avvertendo, al di là dei numeri che dicono che ogni giorno più di 3mila persone visitano la mostra, è la bella sensazione nel vedere i livornesi e i non livornesi recarsi a vedere le opere, si avverte che c’è qualcosa di diverso rispetto al passato e che Livorno si sta muovendo”.

Un corto per valorizzare Livorno

Sulle fiancate dei bus è presente anche il logo del Comune di Livorno, di Ctt Nord e di Scorpio, l’agenzia di comunicazione che, con una serie di co partner, ha sponsorizzato uno dei due autobus. E proprio grazie ai finanziamenti dei co partner: “Stiamo pensando a un progetto finalizzato a valorizzare la città anche dopo la fine della mostra – ha detto Simonetta Garzelli, titolare di Scorpio – che consiste nella realizzazione di un cortometraggio della durata di circa tre minuti che coinvolga personaggi importanti come Paolo Virzì, Francesco Bruni, Emanuele Barresi che raccontino le bellezze di Livorno. Il corto poi girerà su You Tube e nelle sale cinematografiche di tutta Italia, perché vogliamo che Livorno sia finalmente una città turistica. Il progetto dovrebbe partire a primavera”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*