Alluvione di Livorno, le iniziative di commemorazione

Sono previste anche altri eventi nei prossimi mesi

alluvione livorno
  • di Gianluca Donati

LIVORNO – A pochi giorni dall’anniversario della tragica alluvione che colpì la nostra città nella notte tra il 9 e il 10 settembre, è stato presentato questa mattina il “Tavolo di coordinamento per contributi post alluvione” promosso dal Comune di Livorno con il programma delle iniziative di commemorazione.

Le notizie di queste ore concernenti gli scandali che hanno travolto la protezione civile, ha indotto il sindaco Filippo Nogarin, intervenuto per la presentazione del programma, a fare delle dichiarazioni in proposito: «Voglio mettere in evidenza uno degli aspetti che in queste ultime ore è legato agli eventi calamitosi del 9 e 10 settembre dello scorso anno, che ha coinvolto la protezione civile e che ha visto purtroppo, un dipendete del comune essere sotto inchiesta per le questioni note, questo non deve indurre a fare di ogni erba un fascio, ma deve spingere invece tutti noi a ringraziare tutte le persone straordinarie che in questa pubblica amministrazione compiono un lavoro eccezionale, e perciò si deve avere la forza di discernere la bravura, dedizione, la volontà di compiere bene il proprio lavoro da chi invece il proprio dovere non lo fa. Questa è la dimostrazione di come Livorno, come comunità, sa reagire anche di fronte a situazioni difficili».

Questa mattina erano presenti anche il vicesindaco, Stella Sorgente e i rappresentanti delle seguenti organizzazioni partecipanti al Tavolo di coordinamento: Associazione Riki, Associazione Reset, Associazione Valle Benedetta, Brigate di Solidarietà Attiva, Caritas, Fondazione Livorno, Lions Club Porto Mediceo, Lions Host e Soroptimist. Al tavolo di coordinamento, hanno partecipato anche le organizzazioni Accademia degli Avvalorati, Fondazione Goldoni e Rotary Club.

Ecco il programma deciso all’unanimità dal tavolo:

Il 9 settembre

– ore 7.30 vi sarà una camminata simbolica di pacificazione dal mare alle Sorgenti, sono previsti 8 percorsi, cinque a piedi, due a cavallo e una in Mountain bike, con partenze differenziate e arrivo comune all’eremo della Sambuca. CTT Nord dispone a supporto dell’iniziativa un servizio di trasporto pubblico da Via Piero della Francesca (la Leccia) a Valle Benedetta e viceversa;

– ore 18 celebrazione eucaristica ufficiata dal vescovo Simone Giusti presso la Chiesa di Collinaia, al termine della quale è prevista l’inaugurazione di nuovi locali e di una mostra fotografica dal titolo: “Fuori dal fango”. Saranno presenti il vescovo Giusti, il parroco Raffaello Schiavone e la vicesindaco di Livorno Stella Sorgente. Gli organizzatori in questo caso sono la diocesi di Livorno e la Caritas;

– sempre alle ore 18, presentazione del libro di poesie di Elisabetta Cipolli presso il circolo Arci di Collinaia dietro la Grotta delle fate, al termine della presentazione è prevista un’assemblea pubblica dei comitati e organizzatori CSA (comitati solidarietà attiva);

– alle ore 21 fiaccolata di commemorazione all’alluvione, con partenza da Barriera Margherita e corteo fino alla Rotonda d’Ardenza;

– alle ore 22 alla Rotonda di Ardenza, al termine della fiaccolata istituzionale, si svolgeranno momenti d’incontro con commemorazione e musica organizzati dall’Associazione culturale Riki e Associazione Goldoni.

Il 10 settembre

– alle ore 18, presentazione del video musicale “Livorno 10 settembre” dei 10Diaz” presso Via Armando Diaz n. 10;

– alle ore 21.15 Messa in Gloria in fa maggiore di Pietro Mascagni presso la Cattedrale di San Francesco. Sarà realizzata per l’occasione una raccolta fondi destinata a Caritas Livorno e Collinaia.

Prossime iniziative

Nei prossimi mesi sono previste altre iniziative parte integrante del tavolo di coordinamento che saranno comunicate a tempo debito.

Nogarin ha concluso precisando: «Se è pur vero che questo è un momento commemorativo, la reazione che c’è stata da parte di questa comunità non finirà con il 9 e il 10 settembre, ma abbiamo la volontà di continuare a celebrare questa rinascita, questa forza di reagire che la comunità di Livorno ha mostrato e quindi metteremo in campo anche altre iniziative future».

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*