Allo stadio Armando Picchi una raccolta fondi per le famiglie in difficoltà

Le donazioni potranno essere fatte anche l'11 e il 12 dicembre

In piazza Cavour donazione di coperte che verranno utilizzate durante l'emergenza freddo
Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – Questo pomeriggio, 5 dicembre, in occasione della partita US Livorno-Colligiana (ore 17), la Croce Rossa sarà presente nel settore Tribuna centrale dello stadio Armando Picchi per raccogliere fondi per le famiglie in difficoltà, già individuate e seguite dalla Croce Rossa, e per i senzatetto.

L’iniziativa vede la partecipazione del comitato di Livorno della Croce Rossa Italiana e dell’Unione Sportiva Livorno 1915, in collaborazione con i Bagni Lido di Livorno e i supermercati Conad di Livorno. I cittadini potranno contribuire alla raccolta fondi rivolgendosi alla Croce Rossa e in cambio riceveranno un gadget a scelta tra quelli offerti dalle aziende partner dell’iniziativa. Da sottolineare che, come gadget, l’Unione Sportiva Livorno 1915 ha messo a disposizione 1.000 poster ufficiali della squadra amaranto, che durante la raccolta fondi di oggi verranno autografati da uno o più giocatori.

Non solo, la raccolta proseguirà anche l’11 e il 12 dicembre al gazebo della Croce Rossa che verrà allestito in piazza Attias, vicino alla “Grande A”, dalle 15 alle 19.

È possibile anche effettuare una donazione sul conto corrente intestato a Croce rossa italiana – comitato di Livorno. IBAN: IT86G0691513913000006668680. Causale: Raccolta fondi “Scendi in campo”.

Con i fondi raccolti grazie alle aziende del territorio e ai cittadini, i volontari della Croce Rossa italiana e lo staff dei Bagni Lido provvederanno ad acquistare nei supermercati Conad, a prezzi speciali grazie alla disponibilità della direzione, generi alimentari di prima necessità per le famiglie bisognose e per i senzatetto. Alla consegna dei pacchi natalizi parteciperanno alcuni giocatori dell’Unione Sportiva Livorno 1915.

Per ulteriori informazioni: 366/901.01.88 solo WhatsApp.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*