A Fabrizio De André l’area verde con “Il pescatore” di Trafeli

Domani sarà realizzato un sopralluogo per la collocazione del cartello

sarà dedicata a Fabrizio De André l'area verde con la statua del pescatore realizzata da Trafeli
L'area verde con la statua del pescatore. Foto: Valeria Cappelletti

LIVORNO – Anche la nostra città omaggia il grande cantautore Fabrizio De André dedicandogli l’area verde del lungomare cittadino che ospita la scultura “Il Pescatore” di Mino Trafeli, oggetto di una recente opera di restauro e riqualificazione.

La giunta comunale ha stabilito di dedicare lo spazio al celebre poeta e cantautore genovese a vent’anni dalla sua scomparsa. Giovedì 14 marzo sarà realizzato un sopralluogo nell’area per stabilire la collocazione più corretta del cartello di intitolazione che riporterà la dicitura “All’ombra dell’ultimo sole si era assopito un pescatore – Fabrizio De André 1940-1999″. A seguito del sopralluogo sarà fissata la data della cerimonia ufficiale di intitolazione.

“Abbiamo voluto onorare la memoria di Fabrizio De André con una scelta significativa che pensiamo avrebbe potuto apprezzare: uno spazio verde fronte mare, dove dal 1956 scruta l’orizzonte l’opera di Trafeli omonima di una delle sue più celebri canzoni” così Francesco Belais, assessore alla cultura e al turismo del Comune di Livorno.

© Vietata la riproduzione

1 Comment

  1. Per mettere la targa col nome di Mino Trafeli il Comune ha impiegato 50 anni e quindi ben potevano intitolare a lui tutta l’area verde. Che c’entra De Andre’.

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*