Livorno Music Festival 2018, il programma di tutti i concerti

Unire la grande musica scegliendo luoghi significativi di Livorno

livorno music festival 2018
Uno dei concerti del Festival 2017 con Anna Serova protagonista anche di questa edizione

LIVORNO – Manca davvero poco al Livorno Music Festival 2018, la manfiestazione giunta all’ottava edizione che ha l’obiettivo di unire la grande musica scegliendo luoghi significativi di Livorno dal punto di vista culturale, trasformando così la città in un grande palcoscenico musciale.

Il Festival nato da un’idea dell’Associazione Amici della Musica nel 2011 sotto la direzione artistica di Vittorio Ceccanti, si svolgerà dal 22 agosto all’8 settembre. Tutti i concerti inizieranno alle ore 21.

Tra gli appuntamenti citiamo l’esibizione del musicista Alexander Romanovsky, l’omaggio a Sergej Rachmaninov con tra l’altro un’inedita Sonata n. 19 per piano e viola arrangiata da Anna Serova e a Gioachino Rossini con le Sonate a Quattro scritta dal musicista appena dodicenne.

La proiezione di Pinocchio del 1911 di Giulio Antamoro, il primo film tratto dal libro di Collodi con accompagnamento musicale per clarinetto e musica elettronica. Una serata sarà dedicata a Livorno Città delle Nazioni con musiche di artisti anonimi inglesi, greci, armeni e livornesi del ‘700 e ‘800.
A questo si aggiungono i concerti pomeridiani presso l’Auditorium dell’Istituto Mascagni (via Galilei, 40) il 25, 27 agosto e 3, 6 settembre ore 16.00 e il 4 settembre alle ore 18. Ingresso gratuito.

Ecco di seguito tutto il programma:

22 agosto al Mercato Centrale (ingresso Scali Saffi, 27) “Canzoni dal ‘900” con Cristina Zavalloni, voce e Andrea Rabaudengo, pianoforte.

Biglietti solo concerto: € 12 intero/€ 10 ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica)/€ 8 ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica); speciale Concerto + Apericena € 18. Dalle ore 19.30 sarà possibile assaporare un apericena che unisce arte e buon cibo “Alle Vettovaglie”.

Il 23 agosto all’Hotel Palazzo una serata dedicata a Beethoven, Mendelssohn, Schumann con Giovanni Riccucci, clarinetto; Paolo Carlini, fagotto; Ilio Barontini, pianoforte e i giovani talenti del LMF: Vittorio Benaglia, viola; Iacopo Carosella, clarinetto; Daniele Tambellini, fagotto; Giulio Corrado, pianoforte.

Biglietto: 12 intero, 10 euro ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica), 8 euro ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica).

Il 24 agosto al Museo di Storia Naturale di via Roma si esibirà Alexander Romanovsky, pianoforte. Musicista sensibile dalla tecnica straordinaria e dalla grande creatività, regalerà al pubblico le musiche di Chopin 12 Studi op.25 e di Liszt Sonata in si minore S 178.

Biglietti: euro 12 intero, euro 10 ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica), euro 8 ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica). Il costo del biglietto per il Concerto include la possibilità di visitare gratuitamente le sale del Museo dalle ore 20.00.

Sarà dedicata a Sergej Rachmaninov la serata del 25 agosto alla Villa del Presidente (Via Giovanni Marradi 116) ore 21.00. A esibirsi saranno Anna Serova, viola e Filippo Faes, pianoforte. Un concerto fuori dagli schemi perché: “Avevamo in mente un progetto dedicato alla musica russa – ha detto Serova – Io amo molto Rachmaninov e ho sempre voluto suonare la Sonata op. 19, solo che essendo stata scritta originariamente per violoncello e pianoforte, ha necessitato di una trascrizione (per viola) della quale mi sono occupata io stessa”. Il concerto dal titolo “Nostalghia” propone: Acque di primavera (Vesennie vody), op. 14 n. 11, Non cantare, bella (Ne poi, krasaviza pri mne), op. 4 n. 4, Vocalise, op. 34 n. 14, Romances, op. 38 e Sonata per violoncello e pianoforte in sol minore op. 19 (arr. Serova).

Biglietti: euro 12 intero, euro 10 ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica), euro 8 ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica).

Il 26 si torna all’Hotel Palazzo con le Sonate a Quattro per due violini, violoncello e contrabbasso, scritte da un Rossini appena dodicenne. A esibirsi saranno Marco Rizzi e Daniele Dalpiaz, violini; Vittorio Ceccanti, violoncello; Alberto Bocini, contrabbasso.

Biglietti: euro 12 intero, euro 10 ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica), euro 8 ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica).

Un omaggio a Pinocchio quello del 28 agosto al Cisternino di Città qui verrà proiettato il film Pinocchio del 1911 di Giulio Antamoro. Le musiche per clarinetto e musica elettronica che accompagneranno la proiezione, saranno eseguite tutte in prima assoluta e appositamente per il progetto da Clara Riccucci, clarinetto e dai giovani compositori selezionati dal Festival: Kyungjin Lim, Salvatore Di Stefano, Pietro Ferreri, Luca Danieli e Gianluca Verlingeri. Progetto a cura di Yan Maresz. Proiezione in collaborazione con la Cineteca Nazionale.

Biglietto: euro 12 intero/euro 10 ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica)/ euro 8 ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica)

Il 29 in Fortezza Vecchia risuonerà la musica della Saxophone Voice, orchestra di sax composta dai giovani musicisti selezionati dal Livorno Music Festival e guidata da Mario Marzi e Valerio Barbieri. Un viaggio all’interno della storia della musica camminando lungo i segreti percorsi della Fortezza Vecchia per arrivare fino al grande palco centrale con un vasto repertorio che va da Bach a Joplin.

Biglietto: solo concerto euro 12 intero/euro 10 ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica)/ euro 8 ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica); speciale Concerto + Apericena euro 18. Apericena alle ore 19.30 presso il Bar della Fortezza Vecchia.

Il 30 agosto si torna al Museo di Storia Naturale con Les folies d’Espagne. A esibirsi Mario Caroli, flauto; Quartetto Klimt: Matteo Fossi, pianoforte; Duccio Ceccanti, violino; Edoardo Rosadini, viola; Alice Gabbiani, violoncello e i giovani talenti del LMF Gabriele Ferdeghini e Linda Raciti, violoncello e pianoforte.

Biglietti: euro 12 intero, euro 10 ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica), euro 8 ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica). Il costo del biglietto per il Concerto include la possibilità di visitare gratuitamente le sale del Museo dalle ore 20.00.

Un viaggio nella musica brasiliana dal Noveceneto a oggi sarà al centro del concerto del 31 agosto al Mercato Centrale (ingresso scali Saffi, 27) con Rebecca Scorcelletti, voce e Antonino Siringo Yeknur, pianoforte. Musiche di Chico Buarque De Hollanda, Pixinguinha, Gilberto Gil, João Gilberto, Ary Barroso, Antônio Carlos Jobim, Hermeto Pascoal, Gilson Silveira.
Biglietti solo concerto euro 12 intero, euro 10 ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica), euro 8 ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica), speciale Concerto + Apericena € 18. Dalle ore 19.30 sarà possibile assaporare un apericena che unisce arte e buon cibo “Alle Vettovaglie”.

Domenica 2 settembre concerto con musiche da Reinecke a Schostakovich in Fortezza Vecchia. Con: i membri del Quartetto Klimt: Matteo Fossi, pianoforte, Duccio Ceccanti, violino, Edoardo Rosadini, viola e i giovani talenti del LMF Matilde Urbani, violino. Leonardo Ascione, violoncello, Duo Puca Cremona, violino e pianoforte, Trio Jakob, pianoforte e archi. Musiche di Francis Poulenc, Dimitri Schostakovich e Carl Reinecke.

Biglietti: euro 12 intero, euro 10 ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica), euro 8 ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica). Speciale Concerto + Apericena € 18. Apericena alle ore 19.30 presso il Bar della Fortezza Vecchia.

Tra i luoghi scelti per la prima volta per questa edizione ci sono anche i Bottini dell’Olio. Martedì 4 settembre concerto dedicato a Kara Karaev nel centenario della nascita, compositore, insegnante, studioso di tradizioni popolari e massima autorità della musica dell’Azerbaijan. Al pianoforte Olga Domnina.

Biglietti: euro 12 intero, euro 10 ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica), euro 8 ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica). Dalle ore 19:00 alle 21:00 esibendo il biglietto del concerto, sarà possibile visitare le sale espositive del museo con ingresso ridotto come da tariffario: 6 euro (Collezioni Cittadine e Arte Contemporanea) e 3,50 euro ( solo sez. Collezioni Cittadine o solo sez. Arte Contemporanea). Il 4 alle 18

Sarà dedicata a Livorno Città delle Nazioni la serata del 5 settembre per un concerto inusuale che vede la combinazione di una fisarmonica e di un sax soprano del Duo Reminescence composto da Massimo Signorini, fisarmonica e Marco Vanni, sax soprano, duduk e flauti antichi. Verrà proposto un ricco repertorio di musiche di anonimi greci, armeni, inglesi e di artisti livornesi del 700 e 800. Appuntamento in Fortezza Vecchia.

Biglietti: solo concerto euro 12 intero, euro 10 ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica), euro 8 ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica, speciale Concerto + Apericena € 18. Apericena alle ore 19.30 presso il Bar della Fortezza Vecchia.

Unica data fuori porta quella del 6 settembre al Museo Piaggio (via Rinaldo Piaggio, 7 – Pontendera) con uno spettacolo dedicato al tango e alla musica argentina. Con Daniel Rivera, pianoforte e i giovani talenti del LMF Lucrezia Liberati, pianoforte e Daniel Guas, pianoforte. Il concerto sarà arricchito dalla presenza di AmableTango Duo composto dai danzatori Patrizia Vennero e Mauro Domenici. Musiche di Piazzolla, Cosentino, Ginastera, Rivera e altri.

Biglietti: euro 12 intero, euro 10 ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica), euro 8 ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica). Il costo del biglietto per il Concerto include la possibilità di visitare le nuove sale del Museo Piaggio e la degustazione di un gelato artigianale (ore 20.30).

A chiudere il Festival sarà Ritirata di Madrid, ovvero la musica che si ode di notte per le strade della capitale spagnola. Un programma dedicato alla chitarra e alla Spagna al Museo di Storia Naturale il 7 setembre con Andrea Dieci, chitarra e i giovani talenti del LMF Pamela Tempestini e Sofia Morano, violini; Anna Gioria, viola e Francesca Gaddi, violoncello.

Biglietti: euro 12 intero, euro 10 ridotto (over 65, soci ordinari Amici della Musica), euro 8 ridotto (5 – 16 anni, soci benemeriti Amici della Musica) . Il costo del biglietto per il concerto include la possibilità di visitare gratuitamente le sale del Museo dalle ore 20.00.

Per tutti i concerti è consigliata la prenotazione a promozionelivornomusicfestival@gmail.com o al 3393422139. La biglietteria apre mezz’ora prima nel luogo dell’evento.

Info: livornomusicfestival.com – tel. 3393422139

Per conoscere il programma si può consultare anche qui.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*