Film d’estate, ecco cosa c’è a Livorno stasera

Tre film tra cui scegliere con inizio alle 21.30

nastri d'argento
Una scena tratta dal film Dogman

Arena Ardenza: “TRE MANIFESTI a Ebbing, Missouri” di Martin McDonagh con Frances McDormand, Woody Harrelson, Sam Rockwell Thriller 115 minuti.

Trama: Vincitore di due Oscar, questo film è una commedia profonda e toccante che vede come protagonista una madre (Frances McDormand che ha vinto l’Oscar come miglior attrice protagonista) decisa a trovare l’assassino della figlia, che adotta un metodo inusuale per attirare su di sé l’attenzione della polizia che latita nelle ricerche: tre manifesti con messaggi diretti allo sceriffo della città di Ebbing, affissi alle porte del paese. L’altro Oscar è andato a Sam Rockwell come miglior attore non protagonista.

Arena Fabbricotti: “DOGMAN” di Matteo Garrone con Marcello Fonte, Edoardo Pesce, Nunzia Schiano, Drammatico, durate 100 minuti.

Trama: Ha vinto al Festival di Cannes il premio come miglior attore a Marcello Fonte che intepreta il personaggio di Marcello, uomo mite che gestisce negozio di toelettatura per cani. Il “canaro” come viene chiamato nel quaritere periferico di Roma, è costretto a subire le angherie di un ex pugile che umilia i negozianti del quartiere.

Arena LaMeta: “COME UN GATTO IN TANGENZIALE” di Riccardo Milani con  Paola Cortellesi, Antonio Albanese. Commedia. 98 minuti.

Trama: Commedia divertente che vede da una parte un uomo in affari (Albanese) della Milano bene che vive a Roma e si occupa di progetti europei che riqualifichino i quartieri degradati delle metropoli; dall’altra una donna (Cortellesi) che vive con il figlio e due zie in uno dei quartieri più problematici della Capitale. I rispettivi figli adolescenti si innamorano e i mondi così diversi dei due adulti vengono in contatto. Dopo controversie iniziali i due scopriranno che non sono poi così diversi. Per questo film Paola Cortellesi ha ricevuto il Globo d’Oro della Stampa Estera. Film piacevole con una bravissima Cortellesi.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*