A Villa Maria un evento sulla scia dell’8 marzo

Parole, performance e letture

villa maria
Foto: Valeria Cappelletti

LIVORNO – Alla biblioteca di Villa Maria (via Redi 22) oggi, venerdì 9 marzo (ore 17.30) un evento per la Festa della Donna al quale parteciperanno attrici e attori e danzatori, un momento di riflessione tra il serio e l’ironico, al ricordo delle conquiste sociali e politiche delle donne, alla lotta contro le discriminazioni e le violenze.

La data dell’8 marzo, giorno della festa della donna, venne ufficialmente riconosciuta dalle Nazioni Unite nel 1975 e, due anni dopo, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò una risoluzione proclamando una Giornata delle Nazioni Unite per i diritti della donna e la pace internazionale, a riconoscimento del ruolo della donna negli sforzi di pace per porre fine ad ogni tipo di discriminazione.

Introdurrà la consigliera di Pari Opportunità Cristina Cerrai. Interverranno: Atelier delle Arti (Asia Pucci, Noemi Biancotti, Linda Pierucci, Matilda Mentessi, Giulia Razzauti, Cristina Giuliano), Blow up artisti associati, il Centro Artistico Il Grattacielo (Eleonora Zacchi e Luca Salemmi), Libereparole (Maila Nosiglia), e Teatro della Brigata (Ilaria Di Luca).

L’evento è a cura dalla Biblioteca Labronica del Comune di Livorno e organizzato da Coop Itinera.

Biblioteca di Villa Maria: lunedì/venerdì 8.30/13.30 – 14.30/19.30 sabato 8.30/13.30.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*